VERONICA BRANCA-MASA
Fragilità


da sabato 21 gennaio a domenica 19 febbraio 2006

orari:
sabato e domenica 14 - 17
mercoledì 20 - 22
o su appuntamento

Inaugurazione sabato 21 gennaio, ore 16.


La mostra allestita negli spazi di Officina arte propone con Fragilità un ciclo di opere realizzate nella fase più recente del percorso artistico di Veronica Branca-Masa. Sculture, lastre in ardesia e disegni in mostra corrispondono intensamente al titolo che le racchiude. Il termine “fragilità” evoca dapprima l'idea di rottura (di un materiale o di un oggetto). A una lettura più profonda, assume ben altri significati, coinvolgendo l'essere umano in tutte le sue manifestazioni, nei suoi sentimenti e nelle relazioni con la natura e il mondo. «Fragilità intesa come condizione esistenziale che trova espressione nella mia esperienza artistica quotidiana…la delicatezza di una foglia o della cenere che si fonde con le linee e i cromatismi del disegno, le linee gracili sull'ardesia quali fossero incise dalle tarme o, ancora, la trasparenza del marmo, materiale millenario che si lascia attraversare dalla luce…», spiega l'artista.

Veronica Branca-Masa è stimolata e intrigata dal fatto che ogni definizione - in questo caso il titolo Fragilità - contenga in sé l'idea del proprio contrario e perciò che la fragilità, nella sua tensione estrema, diventi carattere, forza e ancora emozionante risorsa quando è sinonimo di delicatezza, leggerezza, intimità e poesia.
La consapevolezza che tutte le fragilità - nostre o universali - devono e possono aiutarci a crescere può essere raggiunta unicamente attraverso il lavoro costante di ricerca. Una consapevolezza che l'artista ha scoperto con un confronto che dura ormai da anni con il marmo, materiale privilegiato dall'artista, in questa mostra accompagnato da lavori in ardesia e su carta.



Tappe significative del percorso artistico

1986 e 1989
Personali alla Galleria Ca' dal Portic, Locarno

1990
Collettiva alla IV Esposizione nazionale di scultura all'aperto G'90, Vira Gambarogno

1992
Personale Galleria Ruth Allemann, Zurigo

1995
Personale al Frauen Kunst Forum, Berna
Collettiva Musikhuset Aarhus (DK)
Secondo Premio al Concorso internazionale per la realizzazione di una scultura monumentale per il Centro culturale di Azuchi Cho, Giappone

1997
Terzo Premio Concorso Archivio - area esterna, Bellinzona

1999
Personale alla Galleria Arts et Lettres, Vevey
Personale alla Galleria SPSAS, Locarno
Collettiva Consonanze 1, Museo Cantonale d'Arte, Lugano

2001
Collettiva Scultura 2001, S. Giuliano Terme (Pisa - I)

2001 e 2002 Collettive Galleria Ammann, Locarno

2005
Collettiva Skulpturenlandschaftsprojekt, Amburgo (D)
Collettiva Gallery Oz, Bergen (N)



Veronica Branca-Masa è nata a Locarno nel 1953. Vive e lavora tra Ranzo (CH) e Torano di Carrara (I), località dove ha allestito lo Studio Artemisia e realizzato un Parco Sculture.

Scultura / estensione - 2004. marmo, 35x65x23 cm

Dittico 1 - 2004 Ardesia e filo di ottone, 80x 57x05 cm

Senza titolo (serie nuovi linguaggi) - 2001, marmo, 112x49x54

Via Cantonale 57 CH-6983 Magliaso (Lugano)
tel. e fax +41(091)6064602 cell.+41(0)792346311 www.officina-arte.ch, e-mail:info@officina-arte.ch