COMUNICATO STAMPA



UGUALEUNO   Paolo Boschetti  Marisa Casellini  Markus Otz  Flavia Zanetti
             
riCRECRE’            intervento site-specific
         
Milano dal 10 ottobre al 7 novembre 2007

       
STUDIO TRONCI, via Cola Montano 6, Milano

apertura su appuntamento +39 347 116 0202  +39 0236 562493
                            
                            
riCRECREssage,
vernice: mercoledì 10 ottobre alle 19.00


riCreCre’ è un percorso realizzato nello Studio Tronci  a Milano nel quartiere Isola che propone una metafora sul cambiamento rispondendo sia alle esigenze del CREscere, CREare, CREdere,…sia all'ineluttabilità -non sempre ben accetta- del CREpare…
L'intervento si articola sulla dicotomia natura-arte e s' interroga su vari perché: perché crescere creare incrementare credere? perché passivamente non scremare decrescere rinunciare ? perché quattro artisti visivi con interessi diseguali quali musica, incisione, scenografia, performance, fotografia trovano un notevole rapporto empatico  fondendo  pensiero e mezzi espressivi in un’unica grande opera ?
La risposta è apparentemente semplice e spiegata dall'aforisma di Marisa Casellini: non è più tempo di artisti è tempo di coscienze.
riCreCre’ è proposto per mercoledì 10 ottobre alle 19.00, presenti gli artisti provenienti dal Cantone Ticino.
Nel 2006 Cre Cre aveva occupato gli spazi interni e esterni della galleria Officinaarte di Magliaso (Lugano)
Tra il 2 settembre e il primo ottobre 2006.

Il gruppo Ugualeuno è stato creato nel 1998 per intervenire su territorio pubblico collegando l'arte a temi politici sociali ambientali e per rispondere a sollecitazioni che volta per volta si presentano stimolanti e culturalmente valide. Sua peculiarità è quella di associare o staccare da sé artisti in funzione del progetto da realizzare. Ha sede presso Officinaarte a Magliaso. Per riCreCre’ lavorano quattro artisti: Paolo Boschetti Marisa Casellini  Markus Otz  e Flavia Zanetti, tutti di area svizzero-italiana.
Nel 1998 il gruppo ha presentato lavori all' Università della Svizzera italiana e all'Aeroporto di Lugano sul tema della Comunicazione, nel 2000 a Bellinzona in Piazza Governo sulla Marcia Mondiale delle Donne (lavoro ora situato nel parco del Monte Verità ad Ascona), nel 2002 a Bellinzona è intervenuto in favore di Amnesty International e a Magliaso ha installato Il grido degli ulivi a difesa del popolo palestinese. L'anno prossimo sarà la volta di un’installazione in favore di Demetra, associazione che si occupa di aiutare e sostenere minori maltrattati nella Svizzera italiana.
cre_cre_mi_0 cre_cre_mi_1 cre_cre_mi_2 cre_cre_mi_3 cre_cre_mi_4
cre_cre_mi_5 cre_cre_mi_6 cre_cre_mi_7 cre_cre_mi_8 cre_cre_mi_9

Clicca su un'immagine per ingrandirla

UGUALEUNO LINK